Esercitazione da Semalt: come escludere indirizzi IP statici e dinamici da Google Analytics

Il traffico verso il tuo sito Web può essere interno (da utenti all'interno della tua organizzazione come dipendenti) o esterno (da clienti esistenti e potenziali). Julia Vashneva, Senior Customer Success Manager di Semalt , afferma che se si desidera fornire un rapporto utile in Google Analytics, è necessario escludere il traffico interno. Questo perché il traffico aziendale può alterare in modo significativo metriche analitiche importanti e persino tassi di conversione.

Escluso IP statico da Google Analytics

Esistono vari modi per impedire a Analytics di monitorare il traffico interno. Se si utilizza un indirizzo IP statico, l'esclusione del traffico aziendale è piuttosto semplice in quanto comporta la creazione di un filtro dell'indirizzo IP mediante i seguenti passaggi:

  • Determina il tuo indirizzo IP: basta google "il mio indirizzo IP" e Google mostrerà il tuo indirizzo IP pubblico. Questo è l'indirizzo che devi escludere da GA.
  • Crea un nuovo filtro per l'indirizzo IP: in questo passaggio, dovrai creare un nuovo filtro per escludere il traffico dal tuo indirizzo IP pubblico. Questa attività richiede i diritti di amministratore. Dopo aver effettuato l'accesso al tuo account GA, fai clic su Ammin.> Tutti i filtri> Nuovo filtro. Scegli un nome per il filtro e aggiungilo. Quindi, utilizzare il menu a discesa per escludere il traffico da questo indirizzo IP. Infine, seleziona i siti Web a cui desideri applicare questo filtro e salva le modifiche.
  • Conferma che l'indirizzo IP è stato escluso: controlla i dati in tempo reale e se l'indirizzo IP che hai aggiunto è escluso, il filtro ha avuto esito positivo.

Escluso l'indirizzo IP dinamico da GA

La tua azienda ha una sottorete o un intervallo di indirizzi IP. Oppure il dispositivo viene utilizzato in più posizioni. In questi casi, viene adottato un altro approccio per escludere il traffico interno da GA e prevede i seguenti passaggi:

  • Imposta il cookie utilizzando bookmarklet o GMT. Se il traffico interno proviene da un gruppo di 5 persone o meno, il bookmarklet è sufficiente. Per un team più grande o il filtraggio su molti dispositivi, è preferibile l'opzione GMT.
  • Crea una dimensione personalizzata in GA per determinare se una visita è generata internamente o proviene da un utente esterno. Nella sezione admin, vai alla colonna PROPRIETÀ> Definizioni personalizzate> Dimensioni personalizzate. Imposta "Traffico interno" come valore per la dimensione personalizzata.
  • Crea un filtro per IP dinamici: torna alla sezione Amministratore e nella colonna Visualizza seleziona Filtri. Fai clic su "+ Nuovo filtro" (pulsante rosso) e inserisci "Escludi traffico interno (IP dinamico)". Quindi selezionare Personalizzato come tipo di filtro. Cerca la dimensione personalizzata che hai creato e inserisci true per Pattern filtro.
  • Attiva il filtro aggiungendo \? interno alla fine dell'URL del tuo sito. È inoltre possibile utilizzare il bookmarklet per l'attivazione del filtro.
  • Infine, conferma che il filtro è attivo. Vai a qualsiasi pagina del tuo sito o aggiorna quella in cui ti trovi attualmente. Quindi apri il rapporto in tempo reale e controlla se la tua ultima visita è mostrata nel rapporto. Se non viene visualizzato, il filtro è attivo.

Il traffico interno può avere effetti molto gravi sulla tua attività. È indispensabile che i filtri per gli indirizzi IP statici e dinamici siano mantenuti attivi per garantire che Google Analytics fornisca informazioni utili sul comportamento dei clienti.